ore 8:30 Alzandosi dal letto, Irving sbatte leggermente il mignolino del piede contro il comodino: frattura del metatarso, gesso e 2 mesi di stop.

ore 9:30 Lebron James entra dal barbiere

ore 9:31 Lebron James esce dal barbiere

ore 9:45 L’audio “SI-PUO’-FAREEEE!” è la suoneria della sveglia di Mozgov che riprende confidenza col mondo.

foto

ore 10:30 James Jones si sveglia con calma, caffè, cappuccino, grattata di palle, apre la finestra, tira un gran sospiro e guarda il mondo dall’alto in basso pensando che è alla sua ottava finale di conference e per questo tutti quanti possono anche baciargli il culo.

ore 11:00 Kevin Love, in fila alle poste, perde lo scontro fisico con Margareth Lucas, 89 enne della periferia di Cleveland, e deve mettersi in coda.

ore 12:00 seduta di tiro agli ordini di Lebron James

ore 14:00 sta per finire la seduta di tiro quando entra in palestra Tyronn Lue. Gli hanno comunicato l’orario sbagliato.

ore 14:30 Tristan Thompson finisce il turno in cantiere.

ore 16:00 Si sveglia JR Smith.

ore 16:30 Love perde lo scontro fisico con un ragazzino che lo spintona e gli ruba il posto in fila alle poste.

ore 16:45 Iman Shumpert è dal fabbro: si deve fare la messa in piega.

iman

ore 17:00 Tyronn Lue è al bar e rifiuta l’invito a fare una briscola a coppie. Jack, un pensionato di 78 anni, lo guarda negli occhi, gli fa un crossover col Montenegro che tiene in mano, e lo mette a sedere #dejavù

cross

ore 18:30 Dellavedova è coinvolto in una rissa al “Ciak”, una discoteca per minorenni del sabato pomeriggio.

ore 18:45 Chiudono le poste. Love torna a casa con la bolletta del gas ancora da pagare.

ore 19:00 Irving si guarda alla specchio e si deprime: pensa che ha 23 anni ma Uncle Drew ne dimostra meno di lui.

ore 20:00 Aperitivo di squadra. Channing Frye si presenta con la maglia di Ewing, JR Smith con quella di Rihanna, Mo Williams con quella di Allen Iverson. Tyronn Lue torna a casa.

ore 20:15 Mozgov non ha preso parte all’aperitivo perchè è rimasto a casa a guardare per la millesima volta Ivan Drago IV. Commuovendosi come un bambino.

ore 21:30 Ennesima tripla nei playoff di JR Smith: Jenni, Jessika ed Helen.

ore 23:59 Dellavedova viene coinvolto in una rissa in chiesa. Ha difeso Love incazzatosi per essere stato superato in fila per l’ostia.

ore 00:30 Chat su whatsapp tra Lebron, Curry, Durant e Duncan:

– Lebron scrive a Curry “Ci vediamo in finale”

– Curry scrive a Durant “Fai fatica con Danny Green”

– Duncan non scrive niente a nessuno.

ore 02:00 Love ha perso definitivamente la battaglia col sonno.

ore 02:30 Tyronn Lue è l’unico allenatore della storia ad essere imbattuto nei playoff. Prende il cellulare e manda un sms a Popovich e Phil Jackson: “SUKAAAAAA”.

di Raffaele Ferraro